L’IMPORTANZA DEL TEST GENETICO MDR 1 PER LA RESISTENZA AI FARMACI


Il test genetico MDR è consigliato in molte razze di cane e loro incroci

Le maggiormente predisposte sono

  • Collei
  • Australian Sheperd
  • Sheford
  • Pastore svizzero bianco
  • Border collie

Altre meno colpite ma a rischio

  • Bobtail
  • Bovaro Australiano
  • Wippet
  • Cane da ferma tedesco
  • Pastore tedesco

Il gene ha un ruolo fondamentale nel codificare una particolare proteina che agisce come spazzino eliminando più di 20 principi farmacologicamente attivi soprattutto a livello del sistema nervoso.

Gli animali che ne sono carenti tenderanno a manifestare nelle ore seguenti la somministrazione di particolari farmaci una sintomatologia da lieve a grave con iniziale ipersalivazione, problemi nella deambulazione, difficoltà respiratoria, segni di tipo neurologico con iniziale cecità fino a coma e morte.

Si passa da segni clinici di tossicità fino alla morte, in base al fatto che siano omozigoti o eterozigoti.

Fra le molecole che possono determinare questi problemi si hanno :

  • IVERMECTINA (farmaco per la prevenzione della filaria)
  • SELAMECTINA, MILBEMICINA, MOXIDECTINA (antiparassitari)
  • ACEPROMAZINA (tranquillante)
  • BUTORFANOLO (antidolorifico)
  • LOPERAMIDE  antidiarroico)
  • VINCRISTINA, VINBLASTINA, DOXORUBICINA (chemioterapici )
  • CICLOSPORINA (immunosoppressore)
  • DIGOSSINA (farmaco per il cuore)
  • DOXICICLINA (antibiotico)

Il test genetico non è per nulla invasivo o doloroso e fornirà una risposta univoca e costante da non ripetersi nel tempo.

In caso di soggetto SENSIBILE sarà indispensabile porlo in rilievo nella sua scheda clinica e ancor di più sul suo collare in modo che in qualsiasi occasione possa essere rilevato.